La Scuola

Scuola Primaria

Consideriamo la personalità sotto tre aspetti: identità, educazione e scuola

FinalitàOfferta

Finalità Educative

La Scuola Primaria, affiancando lopera educativa dei genitori e tenendo conto dellesperienza del bambino, predispone un ambiente adeguatamente stimolante per la crescita e lapprendimento ed ha le seguenti finalità principali.

La maturazione dell’identità personale del bambino

Consolidare l’identità significa vivere serenamente tutte le dimensioni del proprio io, stare bene, essere rassicurati nella molteplicità del proprio fare e sentire, sentirsi sicuri in un ambiente sociale allargato, imparare a conoscersi e ad essere riconosciuti come persona unica e irripetibile.
Vuol dire sperimentare diversi ruoli e forme di identità: quelle di figlio, alunno, compagno, maschio o femmina, abitante di un territorio, membro di un gruppo, appartenente a una comunità sempre più ampia e plurale, caratterizzata da valori comuni, abitudini, linguaggi, riti, ruoli.

La conquista dell'autonomia

Sviluppare l’autonomia significa avere fiducia in sé e fidarsi degli altri; provare soddisfazione nel fare da sé e saper chiedere aiuto o poter esprimere insoddisfazione e frustrazione elaborando progressivamente risposte e strategie; esprimere sentimenti ed emozioni; partecipare alle decisioni esprimendo opinioni, imparando ad operare scelte e ad assumere comportamenti e atteggiamenti sempre più consapevoli.

Lo sviluppo delle competenze

Acquisire competenze significa giocare, muoversi, manipolare, curiosare, domandare, imparare a riflettere sullesperienza attraverso lesplorazione, losservazione e il confronto tra proprietà, quantità, caratteristiche, fatti; significa ascoltare, e comprendere, narrazioni e discorsi, raccontare e rievocare azioni ed esperienze e tradurle in tracce personali e condivise; essere in grado di descrivere, rappresentare e immaginare, ripetere, con simulazioni e giochi di ruolo, situazioni ed eventi con linguaggi diversi.

Avvio del senso di cittadinanza

Vivere le prime esperienze di cittadinanza significa scoprire laltro da sé e attribuire progressiva importanza agli altri e ai loro bisogni; rendersi sempre meglio conto della necessità di stabilire regole condivise; implica il primo esercizio del dialogo che è fondato sulla reciprocità dellascolto, lattenzione al punto di vista dellaltro e alle diversità di genere, il primo riconoscimento di diritti e doveri uguali per tutti; significa porre le fondamenta di un comportamento eticamente orientato, rispettoso degli altri, dellambiente e della natura.

La Valutazione è

  • educativa: relativa ai comportamenti e agli obiettivi educativi
  • didattica: relativa ai processi di apprendimento

Offerta Formativa

Il modello adottato prevede in ogni classe un’insegnante prevalente a cui sono assegnate le principali discipline (Italiano, Matematica, Storia, Geografia, Scienze, Arte) ed alcuni insegnanti specialisti, che operano nelle cinque classi e che curano nello specifico le altre discipline:  Inglese, Musica, Educazione Motoria, Tecnologia.

Oltre al normale orario scolastico e alle attività strettamente connesse allinsegnamento/apprendimento, lIstituto propone infatti altre iniziative di integrazione al curriculum grazie al fatto che la scuola dispone di laboratori e di strumenti per approfondire in modo significativo tali attività, rispetto alla didattica tradizionalmente prevista dalle Indicazioni Nazionali.

La valutazione compete alle docenti prevalenti ed alle docenti delle singole discipline e si basa su quattro aspetti che sono riportati nel documento di valutazione e fanno riferimento agli obiettivi formativi di identità, autonomia e competenze già presenti nel PTOF:

• Grado di socializzazione
• Impegno, partecipazione e autonomia
• Metodo
• Livello di conoscenze, abilità e competenze

La Nostra Mission

La Scuola Paritaria Ancelle della Carità s’impegna a sviluppare negli alunni la conoscenza delle problematiche, l’accettazione delle regole e la partecipazione attiva e democratica alla vita delle varie comunità in cui vivono: famiglia, scuola, società.

Una completa educazione alla socialità include un’apertura alla mondialità. I rapporti degli alunni fra loro e quelli dei genitori con l’intera comunità educante sono improntati a semplicità, apertura e disponibilità.

La scuola, parificata dal 1940 e paritaria dal 2001, offre un insegnamento serio, garantito da una propria tradizione educativa e da un costante aggiornamento pedagogico e culturale, capace di adattarsi ad ogni alunno, ai progressi della pedagogia e allo sviluppo della società.

Scuola Primaria

Progetto Formativo

Il progetto accoglienza nella nostra scuola si pone come finalità l’osservazione e la conoscenza dei bambini in entrata alla scuola primaria per rivelarne dati utili alla formazione delle sezioni.

Progetto AccoglienzaProgetto Continuità

Progetto Accoglienza

Obiettivi del progetto:

  • EDUCATIVO: osservare i bambini per rilevarne le abilità sociali
  • DIDATTICO: osservare e rilevare le abilità cognitive.

Metodologia:

Le giornate dedicate al progetto si strutturano nel seguente modo:
ACCOGLIENZA, PRIMA ATTIVITÀ, RICREAZIONE, SECONDA ATTIVITÀ, SALUTO

    • attività in gruppo
    • attività a coppie
    • attività individuale sottoposta allosservazione dellinsegnante
    • gioco strutturato
    • gioco libero

Tempi:

Il progetto si realizza in un tempo congruo in relazione alle esigenze espresse dagli insegnanti.

Al termine del percorso gli insegnanti si confrontano al fine di verificare la validità delle proposte effettuate in relazione all’obiettivo proposto; verificare le modalità di gestione spazio/tempo; verificare la validità delle proposte effettuate in relazione all’obiettivo proposto; analizzare e condividere i dati raccolti.

Progetto Continuità

Il passaggio da una realtà scolastica a unaltra rappresenta per i bambini un momento estremamente complesso per il coinvolgimento sia sul piano psicologico, sia su quello affettivo, relazionale e sociale. Per sostenere e accompagnare i bambini in questa delicata fase di distacco da un ambiente conosciuto per inserirsi in un nuovo contesto, è necessario assicurare la continuità del processo educativo-formativo che, rispettando le potenzialità di ciascuno, sia in grado di recuperare le precedenti conoscenze senza annullare le competenze acquisite, ma anzi rafforzandole e arricchendole per le esperienze scolastiche future.

Il PROGETTO CONTINUITÀ vuole attribuire valenza e significato a questo passaggio delicato e fondamentale, che ogni bambino e bambina vive con il proprio modo di sentire, di percepire, di guardare. Si sceglie di entrare in punta di piedi in questa dimensione; di dare a ciascuno la possibilità di sentirsi capace e di respirare un clima di benessere come punto di forza per affrontare con fiducia le nuove situazioni.

La condivisione del progetto tra la scuola dell’infanzia e la scuola primaria delle Ancelle della Carità consente di facilitare la transizione da una scuola all’altra; il percorso mira a costruire una continuità che tenga in considerazione l’ importanza dei diversi linguaggi di espressione, dello stile personale di ciascuno, delle competenze già acquisite, di conoscere il nuovo ambiente e le persone in un clima stimolante e sereno.

La nostra scuola offre la continuità educativa grazie alla presenza di due sezioni di scuola dell’infanzia e una classe Prima nella Primaria. La Scuola dellinfanzia e la Scuola primaria non sono cose distinte, ma sono la continuazione dellazione pedagogica educativa. Realizza pienamente le indicazioni nazionali, assicurando il raggiungimento dei traguardi di sviluppo e il conseguimento degli obiettivi previsti dallo Stato per la scuola primaria.

Il potenziamento dell’area artistica

Corsi di pianoforte e violino

Un’iniziativa per tutti gli allievi che dimostrano inclinazioni musicali e scelgono di partecipare a questo laboratorio per iniziare un serio e costante studio dello strumento.

Oltre al repertorio classico vengono inclusi brani di tutti i generi musicali appositamente trascritti dagli insegnanti anche su richiesta degli allievi.

Potenziamento della lingua Inglese

Attività comunicativa e di interazione orale con madre lingua inglese

L’apprendimento della lingua inglese nella nostra scuola è accompagnato per 1 ora settimanale da un docente madrelingua inglese, in compresenza con la docente specialista di Inglese.

Le finalità del progetto sono:

  • sviluppare la competenza comunicativa
  • potenziare le abilità di comprensione e produzione orale attraverso lapproccio comunicativo, lascolto, giochi, attività di gruppo, simulazione di dialoghi in situazione reali.

Organizzazione Scolastica

  • Preaccoglimento dalle 7:30 alle 08.00
  • Entrata entro le 08.15
  • Inizio lezioni alle 8:30
  • Mensa con turno unico alle 12.30
  • Uscita  Classi I e II alle 15:50
  • Uscita  Classi III, IV e V alle 15:55

Insegnanti

  • 1 Insegnante prevalente per ogni classe
  • 1 Insegnante di Inglese
  • 1 Insegnante di Educazione Musicale
  • 1 Insegnante di Educazione Motoria
  • 1 Insegnante di Informatica
  • 1 Insegnante di Teatro
  • 1 Insegnante di Arte
  • 1 Insegnante di Religione

Struttura

  • 5 aule deidcate, aule di musica, 2 cortili
  • Una palestra per le attività motorie
  • 1 Aula di Informatica
  • Mensa con cucina interna
  • Adeguati servizi igienici dedicati

Scuola Primaria

La Scuola Primaria è aperta da inizio settembre a metà giugno dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 15.50.

È organizzata in 5 classi; ogni classe accoglie in linea di massima 20 bambini.

Affiancando la fondamentale opera educativa dei Genitori e tenendo conto dell’esperienza del Bambino, la Scuola predispone un ambiente stimolante per la crescita e per l’apprendimento, secondo i ritmi naturali di ciascuno.

Oltre alle Insegnanti prevalenti (una per classe), l’Offerta Formativa prevede anche un Insegnante di Inglese, uno di Educazione Musicale, uno di Educazione Motoria, uno di Tecnologia ed una di Religione.

Inoltre sono coinvolti un’insegnante di Arte ed  uno di Teatro assieme al quale i bambini realizzano uno spettacolo alla fine del loro ciclo.

Classi Scuola Primaria

Insegnanti

Sezioni Scuola dell'Infanzia

Anni di storia

Vieni a conoscerci

Indirizzo: Via Ginnastica, 79-81 - 34142 Trieste, Italia

Telefono: +39 040 573118

Email: info@ancelledellacarita.org

Orario di Segreteria:
Lunedì - Venerdì
07:45 - 09:00
13:00 - 13:55
15:30 - 16:15