Nuova modalità di valutazione nella scuola primaria

Pubblicato il 2 Feb 2021

Cari Genitori,

da quest’anno scolastico i docenti della scuola primaria utilizzeranno modalità di valutazione degli apprendimenti che non prevedono più il voto numerico, così come previsto dall’Ordinanza Ministeriale del 4/12/2020 relativa alla “Valutazione periodica e finale degli apprendimenti degli alunni e delle alunne delle classi della scuola primaria” e dalle allegate Linee guida per la formulazione dei giudizi descrittivi.

L’importante innovazione da poco introdotta parte dal Decreto Legge 22/2020 per giungere al D.M. n. 172 del 04/12/2020 (e relative Linee Guida).

Tramite una valutazione formativa si intende quindi valorizzare il percorso dell’alunno, fornirgli informazioni sui suoi miglioramenti, motivarlo ad apprendere attraverso l’apprezzamento dei progressi fatti, anche se piccoli, e offrirgli un feedback positivo delle competenze che ha sviluppato. I docenti, pertanto, valuteranno, per ciascun alunno, il livello di acquisizione degli obiettivi di apprendimento, che saranno esplicitati nel secondo quadrimestre, appositamente individuati quale oggetto di valutazione periodica e finale.

I livelli sono quattro:

  • avanzato
  • intermedio
  • base
  • in via di prima acquisizione

Stiamo modificando anche le schede di valutazione e quanto prodotto andrà sperimentato sul campo. Questo è solamente l’inizio di un processo di revisione della valutazione e della progettazione a cui è strettamente correlata. A questa prima fase sperimentale seguirà un periodo di formazione del personale, di riflessione collegiale sulla valutazione e anche di revisione del curricolo d’Istituto.

Calendario News

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930